Varese capitale del Proptech: più di un mandato di compravendita immobiliare al giorno

L’arrivo in città dell’agenzia immobiliare online Dove.it dà ulteriore spinta alle compravendita di Varese e provincia: oltre un mandato di vendita al giorno affidato agli agenti immobiliari di Dove.it.

***

Si conferma la crescita di Varese per il settore delle compravendite immobiliari: nelle ultime tre settimane i mandati di vendita avviati sono stati più di uno al giorno. E’ quanto rende noto Dove.it, l’agenzia immobiliare online che – con il suo arrivo a inizio giugno – ha ulteriormente rilanciato il settore del protech nella città lombarda, assicurando zero commissioni per il venditore e ridotte per il compratore. Una formula che, parametrata sulle compravendite dello scorso anno, permetterebbe ai Varesotti di risparmiare fino a 12 milioni di € all’anno sulle compravendite immobiliari. 

“Siamo molto soddisfatti del riscontro avuto in città e provincia, anche oltre le nostre aspettative”, spiega Paolo Facchetti, co-founder e Amministratore Delegato di Dove.it. “Le risposte sono molto positive. Siamo sbarcati a Varese il 1 giugno: stiamo raccogliendo decine di mandati e abbiamo già messo in vendita le prime case,  grazie anche all’ottimo lavoro che sta svolgendo il nostro consulente responsabile di Varese, Alessandro Graziani, un professionista con oltre 25 anni di esperienza nel settore. Dove.it infatti, pur utilizzando la tecnologia che permette di abbattere i costi di vetrine ed auto di rappresentanza, non fa a meno di un team di consulenti esperti sul territorio e di notai di riferimento che accompagnano i clienti in tutto il percorso di compravendita”.

Nata dall’idea di giovani imprenditori italiani, in soli quattro mesi Dove.it in Lombardia ha infatti già conquistato le città di Milano, Monza, Varese e Bergamo con l’obiettivo di dare un’ulteriore spinta positiva al settore immobiliare della zona, che appare in ripresa. In particolare, nella provincia di Varese nel 2017 le compravendite sono aumentate del 3,25% rispetto all’anno precedente, e nel solo Comune di Varese l’aumento è stato del 7,56%. 

I prezzi medi invece appaiono stabili o in leggero calo: a livello provinciale sono calati dello 0,56% in un anno, a 1.205€ a metro quadro, mentre a Varese città addirittura dello 0,89% a 1.388€ a metro quadro per le compravendite residenziali.

Analizzando il mercato immobiliare di Varese e provincia, Dove.it sottolinea come per le compravendite del 2017 si è arrivati ad un totale di oltre 1,2 miliardi di € di provvigioni per le agenzie. “Le agenzie immobiliari tradizionali applicano commissioni di circa il 3% al compratore e tra l’1% ed il 3% ai venditori: considerando la quota intermediata dalle agenzie immobiliari, gli abitanti di Varese e provincia potrebbero risparmiare fino a 12 milioni di euro di commissioni ogni anno se utilizzassero i servizi delle agenzie immobiliari online di nuova generazione come Dove.it”, sottolinea Paolo Facchetti.  

Grazie alla tecnologia, Dove.it mette in comunicazione agenti immobiliari, acquirenti e venditori rimuovendo i costi tradizionali di vetrine e macchine di rappresentanza, riuscendo a rendere il servizio completamente gratuito (zero commissioni) per il venditore e molto economico per il compratore (2,49%). Inoltre, tutti gli immobili sono certificati da un notaio prima della vendita. Sulla piattaforma online è possibile così fare una vera e propria visita virtuale di ogni immobile in vendita, grazie a fotografie professionali e planimetrie precise della casa realizzate dal team di Dove.it. 

Fonte dati 2017: Osservatorio Mercato Immobiliare, Agenzia delle Entrate.

Agenzia PressPlay
Agenzia PressPlay

Comments are closed.