Proptech, arriva a Bergamo la rivoluzione del mercato immobiliare con Dove.it

La digital transformation rivoluziona il mercato immobiliare: dopo Milano, arriva anche a Bergamo e provincia Dove.it, l’agenzia immobiliare completamente online che permetterà ai cittadini orobici di risparmiare fino a 99 milioni di euro sulle commissioni di compravendita.

***

Appartamento di 96 mq, con valore medio di 182.000 euro e provvigione per agenzia immobiliare di circa 10.500 euro. E’ questo l’identikit del mercato immobiliare di Bergamo e Provincia che emerge da un’analisi – basata sui dati delle compravendite residenziali [1] avvenute nel 2018 – condotta da Dove.it (www.dove.it), l’agenzia immobiliare online che porta il proptech nella città lombarda, unendo la tecnologia all’esperienza dei consulenti e che assicura zero commissioni per il venditore e ridotte per il compratore. Una formula che, parametrata sulle compravendite dello scorso anno, permetterebbe agli abitanti di Bergamo e provincia di risparmiare fino a 99 milioni di € all’anno sulle compravendite immobiliari.

Nata dall’idea di giovani imprenditori italiani, Dove.it nel giro di quattro mesi ha già conquistato le città di Milano, Genova, Torino, Monza e Varese, con l’obiettivo di dare un’ulteriore spinta positiva al settore immobiliare della zona, che appare in ripresa: rispetto al 2017 infatti le compravendite della provincia bergamasca sono aumentate del 7,3% e per il 2019 si stima un ulteriore aumento del 6%. Nella sola città di Bergamo la crescita è ancora più forte, con un aumento del 12% di compravendite rispetto al 2017 e con ulteriore previsione del +11% nel 2019 rispetto all’anno precedente.

Analizzando il mercato immobiliare di Bergamo e provincia, Dove.it sottolinea come, per ciascuna compravendita si è arrivati fino a 13.706 euro di provvigioni per le agenzie. “Le agenzie immobiliari tradizionali applicano commissioni di circa il 3% al compratore e tra l’1% ed il 3% ai venditori: considerando la quota intermediata dalle agenzie immobiliari, gli abitanti di Bergamo e provincia potrebbero risparmiare quasi 100 milioni di euro di commissioni ogni anno se utilizzassero i servizi delle agenzie immobiliari online di nuova generazione come Dove.it”, spiega Paolo Facchetti, co-founder e Amministratore Delegato di Dove.it

Sarà l’agente immobiliare bergamasca, Katia Maestroni, a sviluppare il progetto Dove.it nella città di Bergamo.

Grazie alla tecnologia, Dove.it mette in comunicazione agenti immobiliari, acquirenti e venditori rimuovendo i costi tradizionali di vetrine e macchine di rappresentanza, riuscendo a rendere il servizio completamente gratuito (zero commissioni) per il venditore e molto economico per il compratore (2,49%). Inoltre, tutti gli immobili sono certificati da un notaio prima della vendita.Sulla piattaforma online è possibile così fare una vera e propria visita virtuale di ogni immobile in vendita, grazie a fotografie professionali e planimetrie precise della casa realizzate dal team di Dove.it. 

 

[1] Fonte: Osservatorio Mercato Immobiliare, Agenzia delle Entrate.

Agenzia PressPlay
Agenzia PressPlay

Comments are closed.