EcoForum 2019: il CIC premia le realtà virtuose per la raccolta dell’organico

In occasione dell’EcoForum 2019 di Legambiente, il Consorzio Italiano Compostatori (CIC) ha consegnato premi speciali a due realtà italiane virtuose che si sono contraddistinte sul territorio per la diffusione della raccolta differenziata dei rifiuti organici: Silea SPA di Lecco, che ha distribuito gratuitamente sacchetti di compost nel corso di diverse manifestazioni sul territorio, e Progeva Srl di Laterza, che con il progetto Compost Goal ha coinvolto 34 comuni e migliorato la qualità della raccolta del rifiuto organico conferito nel 50% dei comuni aderenti.

***

Per il costante impegno profuso nella promozione dell’uso del compost e dei sacchetti biodegradabili e nella sensibilizzazione dei cittadini sull’importanza della raccolta differenziata del rifiuto organico: queste le motivazioni per le quali Silea SPA di Lecco e Progeva Srl di Laterza hanno ricevuto, in occasione dell’EcoForum 2019 di Legambiente, il premio speciale conferito dal Consorzio Italiano Compostatori (CIC). 

Silea SPA, azienda di riferimento della provincia di Lecco per la gestione del ciclo integrato dei rifiuti e socio ordinario CIC dal 2013, ha concretizzato il suo contributo con iniziative  in quasi 90 comuni soci Silea, coprendo in particolar modo la Provincia di Lecco e in alcuni casi quelle di Como e Bergamo. In particolare, Silea si è occupata di distribuire gratuitamente sacchetti di compost nel corso di diverse manifestazioni sul territorio come Agrinatura e Sagra delle Sagre, realizzare materiale informativo sul compost, organizzare attività didattiche per i più piccoli e divulgare gli eventi. 

Progeva Srl, che è socio ordinario CIC dal 2007, nell’ambito del Progetto “Compost Goal” ha promosso – in collaborazione con CIC, Assobioplastiche, Achab Med e Novamont – la qualità della frazione organica e l’uso di sacchetti biodegradabili e compostabili nella raccolta dei rifiuti organici e nei processi industriali di produzione del compost. Il progetto, della durata di un anno (giugno 2018 – maggio 2019), ha monitorato le performances e premiato i comportamenti virtuosi di 34 Comuni di Puglia, Basilicata e Campania che conferiscono la frazione organica presso l’impianto di compostaggio Progeva Srl, facendo registrare un netto e diffuso miglioramento della qualità del rifiuto organico. Il 50% dei Comuni aderenti ha migliorato la qualità della raccolta del rifiuto organico conferito ed il 63% ha incrementato l’utilizzo dei sacchetti biodegradabili e compostabili per la raccolta, a norma UNI EN 13432:2002. L’iniziativa, patrocinata da Anci Puglia, Associazione dei Comuni Virtuosi e Utilitalia, si è distinta inoltre per l’attuazione di un’efficace campagna comunicativa di formazione-informazione e per la realizzazione del “Compost Tour”, ciclo di cinque seminari dedicati a sensibilizzare il territorio sull’importanza di una corretta raccolta dei rifiuti organici. 

“Nel 2018 è stata confermata la costante crescita della raccolta dell’organico in Italia, che ha permesso di produrre quasi 2 milioni di tonnellate di compost: prezioso fertilizzante che si ottiene dalla trasformazione dei rifiuti organici”, commenta Flavio Bizzoni, presidente del Consorzio Italiano Compostatori

“In questo momento storico di grande attenzione rispetto ai temi ambientali, è importante che la rivoluzione parta anche dalle aziende e dal sistema industriale. Per questo ogni anno – aggiunge Bizzoni – scegliamo di premiare le realtà virtuose che operano all’interno dell’economia circolare e che si impegnano in campagne di sensibilizzazione a favore del proprio territorio: soltanto con la collaborazione tra cittadini, istituzioni e realtà industriali è possibile migliorare la filiera del rifiuto organico proteggendo così il nostro suolo e creando nuovi posti di lavoro”.

Agenzia PressPlay
Agenzia PressPlay

Comments are closed.