Italian Preparation Centre Awards – Premiate le 9 migliori scuole per la preparazione degli studenti alle certificazioni di lingua inglese

Assegnati gli Italian Preparation Centre Awards, organizzati da Cambridge Assessment English, che premiano le  9 scuole statali d’Italia, dalle elementari alle superiori, risultate le migliori tra le 5.000 che nel Paese preparano gli studenti a conseguire certificazioni linguistiche che attestano il livello dell’inglese. In Italia – rivela Cambridge English – si sono svolti oltre 1,2 milioni di esami di inglese negli ultimi 5 anni e il 98% dei candidati consegue la certificazione.

***

Dal Veneto alla Puglia, sono 9 le scuole italiane statali – tra elementari, medie e superiori – premiate dall’Ambasciatrice britannica a Roma Jill Morris in occasione della quinta edizione degli Italian Preparation Centre Awardsorganizzati da Cambridge Assessment English e con la presenza del MIUR, per essersi impegnate nell’insegnamento della lingua inglese e distinte nell’accompagnare gli studenti verso il conseguimento di certificazioni linguistiche riconosciute in tutto il mondo.

Le scuole che hanno ricevuto il prestigioso riconoscimento sono: la Scuola Primaria “Dante Broglio” di Colognola ai Colli (VR) l’istituto comprensivo Aldo Moro di Marcianise (CE), l’Istituto Comprensivo di Casella (GE), l’Istituto Comprensivo di Sant’Elia Fiumerapido (FR), la scuola secondaria Dante Alighieri di Matino (LE), l’Istituto Comprensivo Nelson Mandela di Roma, l’IIS Filelfo di Tolentino (MC), l’IIS Copernico-Carpeggiani di Ferrara, l’IISS Canudo – Marone – Galilei di Gioia del Colle (BA).

Le 9 scuole vincitrici sono state scelte tra le oltre 5.000 scuole statali (circa un terzo di quelle totali) che nel nostro Paese offrono percorsi di preparazione alle certificazioni di Cambridge English. Oltre che per la didattica, sono state premiate per l’impatto educativo del progetto linguistico proposto e per la dedizione alla preparazione a certificazioni internazionali che permettono agli studenti di diventare cittadini del mondo.

Per esempio, la Scuola Primaria “Dante Broglio” di Colognola ai Colli (VR) ha creato un percorso specifico integrato durante l’orario scolastico per dare a tutti le stesse possibilità; l’IIS Filelfo di Tolentino (MC), nonostante le difficoltà strutturali post terremoto del 2016, ha proseguito il suo programma educativo, su richiesta di studenti e famiglie, mentre l’IISS Canudo – Marone – Galilei di Gioia del Colle (BA) ha scelto di dare democraticamente e gratuitamente a tutti la possibilità di apprendere l’inglese, realizzando percorsi anche per gli studenti con disturbi nell’apprendimento.

“Si tratta di un riconoscimento per le scuole italiane, per i dirigenti e per gli insegnanti che con passione e costanza preparano i propri studenti agli esamiCambridge English. Grazie alla collaborazione con i nostri centri autorizzati sul territorio italiano ogni  anno centinaia di migliaia di studenti  hanno l’opportunità di acquisire un titolo valido a livello internazionale”, commenta Alberto Svelto, Senior Manager per Cambridge English.

“Un grandissimo piacere ospitare nuovamente Cambridge Assessment English a Villa Wolkonsky per celebrare le giovani eccellenze della scuola italiana, nonché l’impegno dell’intero corpo docente e di presidi d’eccezione, nel campo della lingua inglese. Bellissimo sapere che la nostra lingua sia apprezzata e amata così ampiamente nel Bel Paese”, aggiunge l’Ambasciatrice britannica a Roma Jill Morris.

Oltre alle targhe di riconoscimento, le scuole riceveranno una fornitura di testi di preparazione ufficiali Cambridge University Press. Obiettivo del CambridgeAssessment English è infatti aiutare le realtà scolastiche a costruire percorsi di apprendimento che permettano agli studenti di imparare la lingua inglese in maniera efficace, affinché diventi uno strumento per il loro futuro universitario e lavorativo.

Per questo, ruolo di primo piano è il coinvolgimento dei docenti di lingua inglese che operano nel Paese: lo scorso anno sono stati in totale 5.000 quelli che hanno partecipato agli eventi e ai seminari di aggiornamento professionale organizzati sul territorio nazionale da Cambridge English.

Oltre 1,2 milioni di esami di inglese in Italia

In Italia negli ultimi 5 anni sono stati svolti oltre 1,2 milioni di esami CambridgeEnglish. In media vengono organizzate quasi 9.000 sessioni ogni 12 mesi sul territorio nazionale e le più popolari risultano essere quelle di maggio e giugno.

Il 98% dei partecipanti supera le certificazioni di lingua inglese

Una certificazione per ogni livello: dalla scuola primaria con test ad hoc per bambini, al mondo dell’università e degli adulti il percorso di apprendimento creato dal ramo dell’Università di Cambridge accompagna gli studenti e le scuole passo dopo passo attraverso standard internazionali per incentivare e valutare l’apprendimento in maniera specifica. Nelle scuole primarie si sostengono i test pre A1-A2, un incentivo ad iniziare il percorso e che non prevedono bocciature. Dalla scuola secondaria di primo livello si affrontano invece vere e proprie certificazioni: il 98% degli studenti italiani che si iscrive riesce a superarle. Altissime sono anche le percentuali di successo per le certificazioni per le scuole superiori B1 Preliminary (99,2%) e per la sempre più ambita certificazione First B2 (98,7%), testimonianza della bontà della preparazione sostenuta nelle scuole italiane.  Tuttavia, soltanto il 5% degli studenti italiani si iscrive alle prove linguistiche di certificazione internazionale.

Agenzia PressPlay
Agenzia PressPlay

Comments are closed.