Arriva GhostWriter, la prima piattaforma italiana di marketing strategy basata su Intelligenza Artificiale

Machine learning, motore semantico e algoritmi brevettati e proprietari: sono le tecnologie innovative alla base di GhostWriter, la prima piattaforma italiana di content marketing strategy basata su Intelligenza Artificiale. GhostWriter è in grado di individuare il pubblico migliore, interessi e parole per aiutare le aziende a ottenere maggiore coinvolgimento dei clienti grazie a contenuti e testi personalizzati, predicendo in tempo reale i risultati. 

***

Aiutare le aziende a diminuire i costi e identificare i contenuti più adatti per il proprio pubblico: con questo scopo nasce GhostWriter, la prima piattaforma italiana di content marketing strategy basata su Intelligenza Artificiale (AI) addestrata e pronta all’uso anche per chi di codici e algoritmi non se ne intende.

Creata e sviluppata da Ester Liquori e Mauro Bennici, imprenditori italiani e founder della startup You Are My Guide, GhostWriter vanta una tecnologia basata su tutte le tecniche più innovative con un sistema brevettato: la suite di servizi utilizza un motore semantico proprietario, nativo Italiano e Inglese, sistemi cloud e soprattutto algoritmi proprietari di machine learning, deep learning, Natural Language Processing (NLP), analisi di clustering ed elaborazione di Big Data da varie fonti.

Un lavoro frutto di oltre 4 anni di ricerca e sviluppo e di collaborazioni con aziende in prima linea nel campo della ricerca sull’AI rivolta al mercato operativo (INTEL e NVIDIA), che ha già conquistato clienti come Moleskine e Dynameet.

Come funziona GhostWriter
La nuova piattaforma è pensata per integrare tutti gli strumenti indispensabili alle aziende per costruire attività di marketing e vendita mirata, affiancando l’analisi dell’audience per creare engagement alla produzione di bozze intelligenti di testi, così da eliminare lo spamming e privilegiare invece contenuti dedicati e personalizzati. Il tutto nell’assoluto rispetto della privacy sui dati dei consumatori.

Analisi e predizione  – Con l’Intelligenza Artificiale, GhostWriter è quindi in grado, a partire dalla base utenti dell’azienda, di identificare il potenziale nuovo pubblico: ne analizza le preferenze, le modalità di acquisto, le interazioni e di conseguenza suggerisce gli argomenti e i contenuti più pertinenti, aggiornandosi in tempo reale e prevedendo i risultati delle azioni sul pubblico.

Creazione di contenuti – Una volta identificata l’audience, GhostWriter supporta le aziende nella creazione dei contenuti più adatti offrendo un vero e proprio assistente virtuale: il Content Editor, a partire da fonti selezionate dall’utente, prepara una bozza intelligente. Grazie al suo sistema proprietario, GhostWriter impara lo stile di scrittura diventando sempre più preciso ed efficiente, riconosce il contesto e può ricevere un addestramento personalizzato su linguaggio specialistico.

“GhostWriter è una piattaforma di facile utilizzo e alla portata di tutti”, spiega Ester Liquori, CEO e co-founder di You Are My Guide. “Realizzare contenuti adatti per il proprio pubblico permette di creare contenuti più coinvolgenti, migliorando il risultato delle attività di marketing e la ROI delle vendite, risparmiando tempo e denaro”. Per mantenere sempre i più alti livelli di tecnologia GhostWriter “a fine ottobre sarà lanciata una campagna su Mamacrowd, la piattaforma di equity crowdfunding leader in Italia

Agenzia PressPlay
Agenzia PressPlay

Comments are closed.