Virail, il “pazzo” giro d’Europa in 80 ore

Dal carpooling all’aereo, per viaggiare senza confini: Virail, la piattaforma e app che compara tutti i mezzi di trasporto, propone un “pazzo” interrail in Europaall’insegna del risparmio e della socialità. Si parte dall’Italia e si raggiungono Spagna, Francia, Germania, Bulgaria e Grecia. Ci vogliono solo 81 ore e 14 minuti e 360 euro!

***

Economico, sostenibile, sociale e soprattutto lento: è questo il viaggio che propone Virail, il metamotore con oltre 2 milioni di utenti registrati al mese in grado di comparare tutti i mezzi di trasporto. A partire dalle tratte più cercate sulla piattaforma da italiani, tedeschi e spagnoli e francesi  per l’estate 2018, Virail propone infatti il giro dell’Europa con un “interrail” davvero particolare: in pullman o in carpooling, ma anche in treno e in aereo, ecco come spostarsi in 6 stati europei con in tasca al massimo 361 euro e impiegando 81 ore e 14 minuti. Un’occasione per vedere tanti luoghi senza dare fondo al portafogli, conoscere nuove persone e godersi soprattutto il viaggio, non solo la destinazione.

 

ITINERARIO (9 tappe):

Roma – Barcellona – Lione – Lipsia – Budapest – Burgas – Sofia – Salonicco – Catania – Roma

costo: 361 euro

durata: 81 h 14 m

 

Roma – Barcellona in aereo
costo: 38 euro
durata: 1h 54m

Per la prima parte del viaggio, meglio prendersela comoda: con un aereo low cost si raggiunge Barcellona in meno di due ore e si è pronti per un giro sulla Rambla. Dopo un tour nell’affascinante Parc Guell di Gaudi e una visita alla maestosa Sagrada Familia, è bene concedersi un aperitivo a base di cerveza y tapas prima di incontrare i compagni di viaggio per la prossima tappa.

Barcellona – Lione in carpooling
costo: 48 euro
durata: 6h 30m

In carpooling con uno spagnolo o un francese è un ottimo modo per conoscere qualche curiosità in più sui Paesi che si stanno attraversando e rispolverare le lingue straniere. A Lione, considerata la capitale gastronomica della Francia, impossibile resistere alla salade lyonnaise e al Cervelle de canut, gustoso formaggio fresco da spalmare sul pane. Senza dimenticare una passeggiata per i “traboules”, caratteristici passaggi pedonali che attraversano corti private.

Lione – Lipsia in pullman
costo: 47 euro
durata: 19h 45 m

Il pullman è ideale per passare dalla Francia alla Germania godendosi la natura e il paesaggio oppure schiacciando un sonnellino. A Lipsia il consiglio è fare tappa all’Auerbachs Keller, locale in cui Goethe ambienta un episodio del Faust – Parte I, quando Mefistofele e Faust fanno baldoria ed escono a cavalcioni di una botte. La scena è rappresentata all’interno del ristorante intagliata su un tronco d’albero nella stanza chiamata Goethezimmer.

Lipsia – Budapest in pullman
costo: 32 euro
durata: 12h 5 m

Da Lipsia si scende fino a Budapest: dopo mezza giornata di viaggio è doveroso concedersi un po’ di relax. Tra le numerose attrattive della capitale ungherese ci sono infatti le sorgenti termali della città, dove scegliere se tonificarsi nelle vasche dall’acqua gelata oppure sciogliere le tensioni in quelle decisamente più calde.

Budapest – Burgas in aereo
costo: 61 euro
durata: 1h 35 m

Il modo più conveniente di raggiungere la Bulgaria è l’aereo. Una volta atterrati a Burgas, sul Mar Nero, il primo posto da visitare è il Sea Garden, enorme parco che affaccia sul lungomare della città, dove godersi la natura, il mare e una vista indimenticabile.

Burgas – Sofia in treno
costo: 9 euro
durata: 6h 45m

Per spostarsi all’interno della Bulgaria la modalità più economica è il treno: meglio scegliere il posto finestrino per non perdersi niente. A Sofia, la capitale bulgara, c’è da ammirare la Cattedrale Alexander Nevskij, che di notte risplende nel cuore della città.

Sofia – Salonicco in pullman
costo: 23 euro
durata: 5h 30m

Ci vuole un attimo e qualche chiacchiera in pullman per scatenarsi a Salonicco, che i greci chiamano “la città che non dorme mai”, in uno dei suggestivi e animati locali che popolano il lungomare e le viuzze dietro al porto.

Salonicco – Catania in aereo
costo: 59 euro
durata: 17h 40m

Farsela a nuoto sarebbe davvero complicato: meglio prendere un aereo, con scalo ad Atene per approfittare anche di una visita all’Acropoli. Arrivati a Catania, è il momento di fare trekking e di salire sull’Etna.

Catania – Roma in carpooling
costo: 44 euro
durata: 9h 30m

Niente di meglio che concludere l’avventura con una traversata fino a Roma in compagnia di qualche carpooler. E sulla strada del ritorno, c’è sempre tempo per fare qualche ulteriore sosta e godersi ancora un po’ il viaggio, prima di tornare a casa!

Agenzia PressPlay
Agenzia PressPlay

Comments are closed.