Agricoltura sostenibile: partnership tra il Festival CinemAmbiente e L’Alveare che dice Sì! per sostenere produttori locali e cibo a Km0

Cinema, ambiente e sostenibilità alimentare si uniscono per la 20° edizione Festival CinemAmbiente di Torino, la più importante rassegna cinematografica dedicata a documentari su ambiente ed ecologia. Grazie alla partnership con L’Alveare che dice Sì!, startup che promuove un modo tutto nuovo di fare la spesa, il Festival sarà occasione per promuovere i produttori piemontesi e il cibo biologico e a km0, per sostenere l’agricoltura delle piccole realtà e l’artigianato locale.
L’Alveare che dice Sì! parteciperà alla presentazione del libro di Legambiente “Green Society” (4 giugno) e alla proiezione di due film a tema agricoltura, tra cui “Cabbage, potato and other demons” (1 giugno).

***

Proteggere l’ambiente e sostenere l’agricoltura biologica e a Km 0 anche attraverso il cinema: con questo scopo nasce la partnership tra L’Alveare che dice Sì!, startup che promuove un modo tutto nuovo di fare la spesa, e il Festival CinemAmbiente di Torino, la più importante rassegna cinematografica dedicata a documentari su ambiente, sostenibilità ed ecologia.

La 20° edizione del Festival si svolgerà a Torino dal 31 Maggio al 5 Giugno e festeggerà con l’occasione la Giornata mondiale dell’Ambiente: come sempre il programma ricco di film ed eventi accoglierà le produzioni italiane ed internazionali, dimostrando come la vitalità del cinema ambientale sia in continua crescita.

L’Alveare che dice Sì sosterrà CinemAmbiente per promuovere in particolar modo la sostenibilità alimentare: la startup rappresenta infatti una vera e propria comunità virtuale che, tramite il portale www.alvearechedicesi.it, permette a produttori locali e consumatori di unirsi e mettersi in comunicazione diretta per sostenere il consumo di prodotti freschi, genuini e a Km 0. Le ordinazioni e il pagamento avvengono comodamente online; successivamente viene fissato un giorno a settimana in cui produttori e consumatori possono conoscersi per la distribuzione dei prodotti in un luogo “fisico” come un bar, un ristorante, una sala di un’associazione.

Per introdurre il progetto e i produttori aderenti a Torino, L’Alveare che dice Sì! parteciperà durante il Festival CinemAmbiente alla presentazione del libro di Legambiente “Green Society”, domenica 4 giugno alle ore 17.00 presso il Cinema Massimo: il libro, dedicato alle nuove proposte innovative per l’ambiente, intende mostrare iniziative e progetti che, come L’Alveare che dice Sì!, stanno diffondendo buone pratiche per la tutela dell’ambiente in tutta Italia.

Al termine dell’incontro, i produttori piemontesi aderenti alla piattaforma de L’Alveare che dice Sì! offriranno un aperitivo a base di specialità locali presso il Circolo Culturale Amantes di Torino.

La startup sarà presente con il proprio team anche in occasione di due proiezioni di film a tema agricoltura, tra cui “Cabbage, potato and other demons” (giovedì 1 giugno, Cinema Massimo ore 17.00).

“Partecipando al Festival CinemAmbiente vogliamo sottolineare l’importanza del cibo e del mangiare giusto con prodotti del territorio e biologici, ma anche ribadire la necessità di sostenere produttori e artigiani locali con una remunerazione giusta che permetta loro di sviluppare la propria attività”, spiega Eugenio Sapora, Responsabile Nazionale della Rete de L’Alveare che dice Sì!.

“In Piemonte il progetto dei Gruppi di Acquisto 2.0 è stato accolto da subito con grande entusiasmo e in un solo anno siamo arrivati a 37 Alveari, di cui 16 a Torino, tra aperti e in costruzione”.

 

 

Agenzia PressPlay
Agenzia PressPlay

Comments are closed.