Il cambiamento sociale nasce dalla filantropia strategica: ecco il IV Lang Philanthropy Day

Si intitola “Strategie di investimento sociale per una filantropia d’impatto” il quarto evento dedicato agli strumenti di intervento che nascono dalle donazioni di aziende e privati. 

***

Milano, 13 ottobre 2016 – Generare miglioramento sociale attraverso gli strumenti della filantropia strategica e dell’impact investing: è questo uno degli obiettivi principali della quarta edizione del Lang Philanthropy Day che torna dopo il grande successo mediatico e di pubblico riscontrato nelle ultime edizioni. Un’iniziativa, come sempre ideata da Fondazione Lang Italia, che è ormai diventata un appuntamento emblematico a livello nazionale ed internazionale per filantropi, manager di fondazioni e di imprese attive nella comunità. Il IV Lang Philanthropy Day si terrà a Milano presso il Palazzo Clerici il prossimo martedì 25 ottobre, dalle 10 alle 16.

Una governance strategica

Quasi una persona su cinque al mondo vive con poco più di un dollaro al giorno: una proporzione che è peggiorata negli ultimi anni, concentrando più ricchezza nelle classi sociali più agiate. E nel frattempo le politiche nazionali di austerity in Europa hanno contribuito a limitare i budget dedicati al welfare. Per questo le società occidentali contemporanee stanno adottando nuovi strumenti per creare un reale impatto sociale e in tal senso le iniziative filantropiche possono essere un motore di cambiamento efficace e rilevante se ben indirizzate a supportare le priorità sociali più pressanti: insomma, se hanno impostazioni strategiche ben definite e misurabili e una governance professionale che possa essere ottimizzata al fine di incrementare la portata di miglioramento sociale. In tal senso si presenta il IV Lang Philanthropy Day, che sarà anche un’occasione utile per avviare un più stretto networking tra i diversi soggetti impegnati nelle attività filantropiche.

“Il Lang Philanthropy Day è un appuntamento fortemente voluto, costruito in un percorso con partner italiani ed internazionali che dura ormai da più di 5 anni. Il nostro obiettivo è catalizzare lo sviluppo e l’adozione di metodi e best practices per migliorare l’efficacia dell’azione di filantropi, imprese, e organizzazioni del terzo settore.” Tiziano Tazzi, Presidente Fondazione Lang Italia

Gli interventi della giornata
Il IV Lang Philanthropy Day vedrà la presenza di un panel internazionale con interventi dei principali player operanti nella filantropia strategica nelle due sessioni della giornata.

Nella sessione plenaria mattutina (ore 10.00-12.45, Sala Pirelli, Palazzo Clerici) che sarà aperta da Tiziano Tazzi (Presidente della Fondazione Lang Italia) parteciperanno diversi ospiti, tra cui Giacomo Boesso, Professore Associato di Economia Aziendale presso l’Università di Padova. Boesso presenterà i risultati della recentissima ricerca scientifica “Indagine Governance Fondazioni Italia” che ha coinvolto 144 amministratori di fondazioni nell’investigare quale governance delle azioni filantropiche sia in grado di creare più impatto sociale. Alla sessione della mattina parteciperanno ospiti internazionali come Zoran Puljic, Founder e Director della Mozaik Foundation (Bosnia-Erzegovina); Christine Rhomberg, Managing Director della Hilti Foundation (Liechtenstein) e Raphaela Tončić-Sorinj, Head dell’Ashoka Visionary Program (Austria). Gli altri interventi nella plenaria saranno di Andrea Silvestri, Direttore Generale della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, e Andrea Cingoli, Amministratore Delegato di Banca Esperia: la boutique di Private Banking di Mediobanca e Mediolanum è il Main Sponsor della quarta edizione del Lang Philanthropy Day. A riassumere le conclusioni di questo primo appuntamento della giornata sarà il Segretario di Fondazione Lang Italia, Lucia Martina.

“In questa IV edizione del Lang Philanthropy Day abbiamo voluto dare il palcoscenico a pratiche italiane e internazionali di ispirazione. Combinare diversi approcci che vanno dalla pura filantropia all’investimento sociale e prevedere momenti di verifica dei propri risultati è fondamentale affinché le strategie di intervento per la comunità possano esprimere il loro pieno potenziale.” Lucia Martina, Segretario Generale Fondazione Lang Italia

Nel pomeriggio del IV Lang Philanthropy Day si svolgeranno due sessioni parallele  (entrambe dalle 14 alle 16 e svolte all’interno di Palazzo Clerici). Nel primo incontro, all’interno della Sala Pirelli, saranno presentati alcuni esempi gestionali concreti all’interno del panel intitolato: “La Filantropia come laboratorio di innovazione: Theory of Change di organizzazione, di progetto e valutazione d’impatto. Le case history”. Attraverso l’analisi di diversi casi nel settore italiano e internazionale, la sessione analizzerà gli strumenti della Theory of Change e della valutazione d’impatto per definire il modello attraverso il quale ogni organizzazione può definire la propria strategia d’intervento e valutarne l’efficacia al fine di produrre interventi di valore per la propria comunità di riferimento e in generale per la società. Interverranno come relatori Don Vincenzo Barbante, Presidente della Fondazione Sacra Famiglia; Maria Paola Chiesi, Coordinatore della Chiesi Foundation, Paolo Palmerini, Direttore del Centro Italiano Aiuti all’Infanzia; Fernando Rueda Kostner, Strategic Partnership Europe della Fundaciòn Avina cilena, e Cecilia Plicco, Program Manager NEST della Chiesi Foundation.

Il secondo incontro pomeridiano, che si terrà presso la Galleria del Tiepolo di Palazzo Clerici, è intitolato “Strutturare il proprio disegno d’intervento a favore della comunità. Strategia e governance per rispondere alle dinamiche di aziende e famigliee tratterà proprio della duplice ottica della filantropia strategica: da un lato quella della famiglia, dove i membri sono educati su questioni legate a successioni, preservazione del patrimonio, prosieguo dei valori e impegno sociale. Dall’altro la prospettiva del business, in cui la filantropia diventa un asset per sviluppare il proprio network, le proprie competenze, il proprio capitale reputazionale. A questo panel interverranno: Daniela Montemerlo, Professore di Strategia delle Aziende Familiari presso l’Università Bocconi e dell’Insubria; Goffredo Modena, Fondatore e Presidente della Fondazione Mission Bambini; Giuseppina Antognini, Fondatrice e Presidente della Fondazione Francesco Pasquinelli e Andrea Pernigo, Imprenditore e Consigliere Delegato della Fondazione Just Italia.

Per accreditarsi al IV Lang Philanthropy Day

Segreteria Organizzativa Fondazione Lang Italia (philanthropyday@fondazionelangitalia.it) – 02-36635131

Agenzia PressPlay
Agenzia PressPlay

Comments are closed.