A Napoli innovazione e Km0 si incontrano al Food Innovation Village dell’Alveare che dice Sì! supported by Seeds&Chips

alveare gig economy

Dopo Torino, Milano, Bologna e Roma il tour de L’Alveare che dice sì! fa sosta a Napoli per portare cibo sano, genuino e a km0.
In via Luca Giordano, sabato 8 e domenica 9 ottobre sarà allestito il Food Innovation Village dell’Alveare che dice Sì! supported by Seeds&Chips, festival dell’innovazione e della sharing economy in cui le persone avranno modo di condividere idee e scoprire le iniziative delle startup partecipanti. Il tour proseguirà per Bari, dove si concluderà il viaggio del Food Truck dell’Alveare. 

***

Prosegue il tour de L’Alveare che dice sì!, la startup che a bordo di un Food Truck sta percorrendo 1.000 km in giro per l’Italia alla ricerca del Km0. Dopo Torino, Milano, Bologna e Roma, il tour farà sosta a Napoli dove per due giorni, sabato 8 e domenica 9 ottobre, via Luca Giordano sarà animata dal Food Innovation Village dell’Alveare che dice Sì! supported by Seeds&Chips, il Global Food Innovation Summit. Un vero e proprio festival dell’innovazione e della sharing economy in cui le persone potranno divertirsi e provare con mano le iniziative delle varie startup, dal social eating alla lotta agli sprechi.

Incontro con le startup
Presso il Food Truck de L’Alveare che dice Sì! non solo sarà possibile assaggiare i prodotti della filiera corta, ma anche capire come partecipare alla piattaforma: i produttori locali presenti nel raggio di 250 km possono infatti iscriversi al portale www.alvearechedicesi.it ed unirsi in un “Alveare”, mettendo in vendita online i loro prodotti; i consumatori che si registrano sul sito posso acquistare ciò che desiderano presso l’Alveare più vicino casa, scegliendo direttamente sulla piattaforma. Il ritiro dei prodotti avviene settimanalmente permettendo l’incontro e lo scambio diretto tra agricoltori e consumatori, che così, in modo semplice, avranno accesso ad alimenti freschi, locali e di qualità.

Accanto a L’Alveare che dice sì! e Seeds&Chips, ci saranno Gnammo, il portale di social eating più grande in Italia, e Last Minute Sotto Casa, piattaforma che permette ai negozianti di vendere ai cittadini del proprio quartiere i prodotti alimentari invenduti a fine giornata a prezzo scontato, salvando così tonnellate di cibo dalla spazzatura. Ad animare il Food Innovation Village saranno presenti anche il Centro di Alimentazione Consapevole, associazione di promozione sociale che attraverso numerose iniziative mira a una sana e consapevole educazione alimentare, e Slow Food Campania, associazione internazionale non profit impegnata a ridare valore al cibo, nel rispetto di chi produce, dell’ambiente e delle tradizioni locali. Ispirata alle teorie della Blue Economy è invece Funghi Espresso, startup agricola che mostrerà come ricavare funghi freschi dai fondi del caffè grazie a kit per l’autoproduzione domestica. La Pro Loco Agerola sarà infine presente per promuovere le iniziative culturali della Costiera Amalfitana e valorizzare i prodotti locali.

Il tour ha ricevuto il patrocinio del WFP Italia Onlus, la non profit che sostiene il World Food Programma (WFP), la più grande organizzazione umanitaria delle Nazioni Unite che combatte la fame nel mondo. Ogni anno, il WFP fornisce assistenza alimentare ad una media di 80 milioni di persone in circa 80 Paesi.

PROGRAMMA

Sabato 8 Ottobre 2016
Ore 11:00 – Apertura FIV

Ore 11:00 – 12:00 – Social Readers: Libri e scuola, lettura e ragazzi con Delfina Curati, Francesca Di Fenza, Elisabetta Himmel, Maria Laura Vanorio (Associazione “La pagina che non c’era”)

Ore 12:00 – 12:30 – Centro di Alimentazione Consapevole

Ore 14:00 – 18:00 – Animazioni e laboratori delle startup partecipanti

Ore 16:00 – 17:00 – Aperitivo con i Produttori dell’Alveare

Ore 18:00 – 18:30 – Centro di Alimentazione Consapevole

Ore 20:00 – 22:00 – #SocialEating a Km 0!
Domenica 9 Ottobre 2016
Ore 11:00 – Apertura FIV

Ore 11:00 – 12:00 – Social Readers: Territorio, prodotti a km zero “puliti e legali”: Antonio Marchetti

Ore 12:00 – 12:30 – Centro di Alimentazione Consapevole

Ore 14:00 – 18:00 – Animazioni e laboratori delle startup partecipanti

Ore 18:00 – 18:30 – Centro di Alimentazione Consapevole

Ore 19:00 – 22:00 – A cena con il Food Truck de L’Alveare che dice Sì!

 

Scarica il press kit Alveare che dice si

Agenzia PressPlay
Agenzia PressPlay

Comments are closed.