Startuppato Summer 2016, a Torino in mostra 43 startup innovative

L’incubatore I3P del Politecnico di Torino presenta la 4° edizione di Startuppato, la fiera delle startup organizzata da Treatabit.
Dalla domotica all’intrattenimento, dal social travelling alla realtà virtuale, giovedì 30 giugno presso la Murazzi Student Zone, in mostra 43 startup che propongono nuovi modi per mangiare, arredare, formarsi, fare business e divertirsi.
***

Per salutare l’arrivo dell’estate in maniera tecnologica Treatabit – il percorso d’incubazione per startup digitali dell’incubatore I3P del Politecnico di Torino – organizza “Startuppato”, una vera e propria startup fair per presentare idee innovative e permettere a tutti di testare in anteprima nuovi prodotti e servizi.

La summer edition 2016 di Startuppato si svolgerà giovedì 30 giugno, a partire dalle ore 20.30, presso l’aula studio Murazzi Student Zone, trasformata per una sera in una fiera dell’innovazione. L’evento, ad entrata gratuita previa iscrizione sul sito, è rivolto non soltanto ai professionisti del settore, ma anche a studenti, cittadini e semplici curiosi. Ciascun partecipante riceverà all’entrata due gettoni con cui votare i progetti e le idee considerate in grado di cambiare in meglio la vita delle persone.

La serata sarà animata dal concerto acustico di Daniele Longo, musicista, cantante, compositore di Palco5, il portale che consente di trovare spettacoli delle arti più diverse, dalla musica, al teatro, per ogni tipo di evento, organizzato da privati, aziende o istituzioni. Ad arricchire l’evento anche il cibo a km0 del food truck de L’Alveare che dice sì, il progetto che unisce, grazie alla tecnologia e alla sharing economy, produttori locali e consumatori per sostenere il consumo di prodotti freschi e genuini.

Ad essere messe in mostra saranno 43 startup di 10 diversi settori: Travel, Mobility, Design, IoT, Home, Education, Entertainment, Food & Wine, VR & Gaming, Sport.

Sysdig Cloud, dalla Silicon Valley a I3P
In particolare, sarà ospite a Startuppato Sysdig, azienda con sede in Silicon Valley operante nell’ambito del cloud computing: si tratta del primo e unico sistema di monitoraggio, allarme e risoluzione di problemi per fornire una visibilità senza precedenti in infrastrutture containerizzate. L’azienda, fondata dall’imprenditore seriale Loris Degioanni, ha aperto una sede di ricerca e sviluppo in Italia scegliendo I3P per la possibilità di accedere alle competenze tecniche del Politecnico.

AllGoRhythm: la realtà virtuale arriva agli esami di maturità
Giovanissimi sono invece i tre studenti di quinta superiore dell’ITIS Pininfarina di Moncalieri che hanno fondato AllGoRhythm e, per la prima volta in Italia, hanno sviluppato come progetto d’esame di maturità un videogioco per realtà virtuale: OverLife. Si tratta di un puzzle game con elementi action in un ambientazione futuristica, capace di eliminare la barriera tra finzione e realtà, trasportando il giocatore direttamente all’interno del mondo di gioco. Durante Startuppato, il pubblico potrà provare l’esperienza e immergersi nella realtà virtuale.

Mobility, spostarsi non è mai stato così semplice e a impatto zero
Muoversi in città in modo economico e divertente: questo lo scopo della startup Easymoove, piattaforma di carpooling urbano. Per semplificare la vita, nasce invece l’app Veicoli, che gestisce le scadenze, i costi, i pagamenti e le manutenzioni di auto, moto, camion, quad e camper. Per mettere in contatto viaggiatori con agenzie di viaggio, bus operator o associazioni che hanno gite o un tour in bus confermati ma non pieni è nata Buustle, la community che permette così di condividere posti vuoti e creare un’offerta di mobilità senza incrementare il numero di veicoli già circolanti. Impatto ambientale zero è infine il motto di Pony Zero, che fornisce oggi il più veloce ed efficace servizio di consegne urbane su due ruote.

Startup & travel: per viaggiare basta un click
La rivoluzione del viaggiare 3.0 è arrivata con YAMGU, la piattaforma che interagisce con i social trend e permette di organizzare in pochi passaggi il proprio itinerario turistico. Per vivere la vacanza in modo del tutto nuovo c’è invece StayDo, piattaforma che risponde alle esigenze dei turisti che desiderano utilizzare al meglio il tempo libero e degli albergatori che vogliono offrire attività agli ospiti. Sharing economy e turismo è la sintesi perfetta per Triplocal, che offre esperienze di viaggio uniche e su misura che permettano di risparmiare tempo e denaro e aprano la strada a nuove forme di condivisione della città. Per navigare e vivere i luoghi turistici con un nuovo punto di vista è nata invece Yes We Sail, piattaforma che raccoglie le proposte di armatori qualificati e charter professionisti che desiderano condividere la loro passione per il mare.

Innovazione e design: dito smartwatch e stampe 3D online
L’evoluzione indossabile: queste le parole giuste per descrivere Get, il braccialetto che, trasmettendo le vibrazioni dalle ossa della mano fino al timpano, permette di parlare al telefono semplicemente poggiando un dito sull’orecchio. Innovazione e tradizione caratterizzano invece 011 Eyewear, impresa che crea montature per occhiali unici con materiali di alta qualità ed ecofriendly ad un prezzo accessibile, e Pagita, la startup che intende rivoluzionare il rito del caffè alle macchinette permettendo di pagarlo tramite una app. Per rendere accessibile l’accesso alla stampa 3D nasce invece 3doers, piattaforma online dedicata alla stampa di oggetti 3D in Crowdsourcing.

Casa hi-tech: dalla riqualificazione energetica all’app per accendere la luce
La casa tecnologica e green sarà al centro di Startuppato grazie a Greenovation, che consente a chi ristruttura casa di ottenere gratuitamente un progetto di riqualificazione energetica grazie ad un motore di calcolo automatizzato, e Nova Smart Home, sistema domotico di nuova generazione per controllare con un’unica app tutti i dispositivi di casa. Per  accelerare il processo di progettazione della casa dei propri sogni c’è la piattaforma CreHome, mentre per rassettare e far splendere gli appartamenti nasce Maid for a day che offre faccende domestiche su prenotazione. Trovare alloggi per trascorrere qualche giorno di vacanza o per un viaggio di lavoro è possibile con Torino Sweet Torino, il primo servizio locale sugli affitti temporanei, che semplifica la vita a chi è alla ricerca di un appartamento o di una stanza privata; chi invece intende vendere o comprare, trova un aiuto in Kommy Casa, piattaforma che mette in contatto diretto compratori e venditori di casa rendendo visibile e organizzate le necessità di entrambi.

Dall’educazione all’intrattenimento: a Startuppato tra studio e divertimento
Informazione ed educazione saranno tema importante a Startuppato che presenterà Lilyob, piattaforma che mette in comunicazione donne e ostetriche, Naboomboo, luogo virtuale di conversazione per allenare e migliorare le proprie conoscenze linguistiche, e Sin Tesi Forma, riferimento italiano dell’e-learning per i liberi professionisti che distribuisce corsi online accreditati 24/7.
All’intrattenimento sono invece dedicate HitYourTix, piattaforma online per l’acquisto e la vendita tra privati di biglietti per concerti nel mercato secondario, That’s Art, un social marketplace che mette in contatto artisti emergenti, e FriendMovie, che permette di prenotare biglietti del cinema a prezzo scontato da PC o smartphone. Infine, a Startuppato ci sarà anche mTrax, piattaforma digitale per la distribuzione di musica in modalità multi-traccia composta da un portale e-commerce ed una applicazione iOS.

Il lavoro è social e interattivo con le startup 
Migliorare le vita lavorativa è possibile, come dimostrano le startup che saranno in mostra a Startuppato: da Adamo, la piattaforma di contabilità, collaborazione e gestione che utilizza le innovazioni del cloud computing, a Sybchronyze, la startup che grazie all’app che Hi aiuta a mantenere efficacemente il proprio Network nel tempo. Ospitare i brand in casa è l’idea lanciata da Brandorbi, la prima piattaforma collaborativa in cui gli utenti affittano per qualche ora il proprio salotto per partecipare insieme agli amici alla presentazione di un Brand. Alla dematerializazione pensa invece Wrebby, che porta il catalogo delle PMI in digitale su una piattaforma social interattiva in grado di fornire dati di analisi marketing. Eazy-Fill invece velocizza e automatizza il processo di data entry delle fatture PDF nei software gestionali. Giovanissima è Everyware, startup nata nel 2015 che ha creato un innovativo sistema di posizionamento e di navigazione interna per individuare gli utenti all’interno di un edificio e guidarli a destinazione attraverso una mappa interattiva. Split è infine l’invenzione che presenterà la startup Squeezol: si tratta di un innovativo metodo di pagamento per e-commerce che consente di portare online le classiche collette per regali, viaggi, qualsiasi attività o esperienza condivisa fra una pluralità di persone.

Cibo e tecnologia per una tavola genuina
Tecnologia e buon cibo vanno a braccetto grazie a startup come L’Alveare che dice sì ed eQuommerce, piattaforme di vendita che propongono nuovi modi per fare la spesa, favorendo prodotti a km0 e la nascita dei gruppi di acquisto solidale. The Wine Sider è rivolto invece principalmente ai ristoranti e offre loro un servizio innovativo per la gestione della cantina, mentre la giovane Pantastico un’applicazione mobile destinata al settore dello street food che darà all’utente la possibilità di creare il proprio panino ideale tramite la scelta degli ingredienti.

Realtà aumentata e videogiochi innovativi ospiti a Startuppato
Spazio anche al gioco e al divertimento a Startuppato con Funix, pluripremiata startup specializzata in Virtual Reality, Augmented Reality e videogames, e DeadPixel che ha sviluppato Singularity un gioco di ruolo Open World per PC e console di nuove generazione (Xbox One, Playstation 4) fortemente orientato alla narrazione e interamente pensato per la Realtà Virtuale.

In forma ad I3P con le startup dedicate a sport e wellness
Lo sport dove, come e quando si vuole: è quanto propongono Sport Grand Tour, che in un’unica iscrizione comprende quote associative e assicurazione nelle Strutture Sportive della zona d’interesse, e Laces, la web community per sportivi che grazie alla piattaforma online offre a trainer qualificati e utenti iscritti la possibilità di creare lezioni ovunque vogliano scegliendo quando e con chi allenarsi con un unico abbonamento e un semplice click. Durante la serata, Laces farà provare ai partecipanti il suo programma di allenamento sportivo in outdoor mostrando in anteprima la “Laces Bag” che permette agli allenatori professionisti di organizzare sessioni di allenamento all’aperto prenotabili direttamente sul portale.

Scarica il press kit I3P

 

Agenzia PressPlay
Agenzia PressPlay

Comments are closed.