Medicina e hi-tech: tenere sotto controllo lo stato di salute e migliorare la riabilitazione con Hiris

Monitorare costantemente i parametri clinici è una necessità per molti pazienti che devono tenere sotto stretto controllo il proprio stato di salute. In loro aiuto arriva Hiris, tecnologia indossabile di nuova generazione, che si presta ad essere applicata anche nel campo della medicina riabilitativa.
A sviluppare questa tecnologia Circle Garage, start up genovese incubata presso l’I3P del Politecnico di Torino, che recentemente ha lanciato una campagna di crowdfunding per acquisire le risorse necessarie a lanciare definitivamente il prodotto sul mercato.

***

Monitorare costantemente temperatura e battito cardiaco ma anche altri parametri clinici. Una necessità per molti pazienti che devono tenere sotto stretto controllo il proprio stato di salute. Spesso però questa necessità limita movimenti e spostamenti della persona. In loro aiuto arriva Hiris, (Human interactive reliable integrated system), tecnologia indossabile che permette di ricevere feedback tattili e, grazie ad applicazioni specifiche, di adattarsi alle necessità di chi lo utilizza.

Il nucleo fondamentale di Hiris è rappresentato da un orologio esagonale hi-tech dall’uso quotidiano, in grado di misurare una molteplicità di parametri, che permette all’utente di monitorare il proprio stato di salute senza limitazioni di movimento. A livello medico, la tecnologia si presta ad essere applicata anche nel campo della riabilitazione. Hiris può essere utilizzato per analizzare movimenti in real-time nel caso di pazienti che devono recuperare la mobilità degli arti: attraverso la vibrazione si può valutare la correttezza del movimento. Allo stesso modo si possono misurare le evoluzioni dei movimenti nel corso del tempoin modo da valutare i miglioramenti del paziente nel percorso riabilitativo.

Oltre alla medicina, la tecnologia Hiris può essere applicata in altri campi, come entertainment, sport e domotica. Nell’entertainment può essere utilizzato per mixare la musica e controllare un drone, nello sport può monitorare e migliorare le proprie abilità, nella domotica per alzare il volume dello stereo o accendere il condizionatore.

A sviluppare questa tecnologia è stata Circle Garage, start up genovese incubata presso l’I3P del Politecnico di Torino nata dall’idea di Marco Gaudina, già ricercatore dell’Istituto Italiano di Tecnologia di Genova.

Recentemente la start up ha lanciato una campagna di finanziamento collettivo su Indiegogo per poter acquisire le risorse necessarie a lanciare definitivamente il prodotto sul mercato. Su www.indiegogo.com si può contribuire al lancio di Hiris partendo da un’offerta minima di 10 dollari che prevede in cambio uno speciale accessorio per il proprio computer portatile. L’offerta da 35 dollari prevede invece la T-shirt di Hiris in edizione limitata. Su Indiegogo è anche possibile pre-ordinare il proprio Hiris al prezzo lancio di 164 dollari nella versione “Early Bird” contenente l’Hiris core (Crystal Ice), il bracciale, il caricabatterie wireless e il cavo MicroUSB. In occasione della campagna di finanziamento è possibile anche pre-ordinare gli accessori. Con 94 dollari, ad esempio, è possibile acquistare l’Hiris Tracker, l’apparecchio per allargare le funzionalità della tecnologia indossabile.

Scarica il press kit Circle Garage

Agenzia PressPlay
Agenzia PressPlay

Comments are closed.