Ordinare e pagare con lo smartphone: così il ristorante diventa ismart

Dal 9 all’11 ottobre 2014 a Rimini Fiera si svolge TTG Incontri, la principale fiera b2b del turismo in Italia, con un spazio espositivo dedicato alle start up innovative.
Tra loro anche Scloby, l’innovativo sistema di gestione dell’attività che al ristorante rivoluziona l’esperienza sia dei clienti che dei gestori del locale.
Tra le innovazioni introdotte, la possibilità per i clienti di ordinare e pagare in autonomia dal tavolo con il proprio smartphone.
Un ventaglio di nuovi servizi digitali, dall’utilizzo dell’infrastruttura cloud all’analisi dei consumi dei clienti, che trasformano ristoranti e alberghi in luoghi ad elevata innovazione.

***

Oggi molti turisti chiedono servizi digitali all’avanguardia nel settore alberghiero e della ristorazione. Su questo argomento però l’Italia sconta un certo ritardo. In base alle ultime ricerche, infatti, il livello di servizi digitali offerto dalle città italiane nel settore turistico risulta inferiore rispetto ad altri ambiti.

Il settore però sembra voler rispondere alla sfida dei servizi digitali. Lo dimostra anche quanto avviene a TTG Incontri, la principale fiera b2b del turismo in Italia, in programma a Rimini dal 9 all’11 Ottobre 2014. La fiera dedica un grande spazio espositivo alle start up: TTG Next. Qui le giovani imprese italiane potranno incontrare le principali aziende del settore e presentare loro nuove idee per il turismo.

Tra le start up presenti anche Scloby, il sistema che sostituisce integralmente registratori di cassa e software gestionali con il tablet e lo smartphone.

Una tecnologia pronta all’uso, conforme alle norme dell’Agenzia delle Entrate, che per quanto riguarda i ristoranti, si occupa di tutte le fasi di gestione dell’attività: dalle ordinazioni al tavolo, all’inoltro in cucina, al conto finale.

E non solo. Scloby è l’unico sistema in Italia ad utilizzare un’infrastruttura cloud per le sue finalità. Questa scelta porta con sé particolari benefici: garantisce la continuità del funzionamento del sistema anche in caso di rottura di uno dei dispositivi in uso e permette di unire i processi del ristorante con i servizi digitali. La gestione delle ordinazioni on-line diventa così realtà anche per i piccoli gestori.

Con Scloby il cameriere potrà gestire il pagamento del conto al tavolo del cliente emettendo direttamente la ricevuta, evitando le code alla cassa. Tuttavia, se il cliente volesse un’esperienza in piena indipendenza, eccolo accontentato: c’è anche la possibilità per i clienti di ordinare e pagare in autonomia dal tavolo con il proprio smartphone.

Il sistema permette un’analisi, in tempo reale, della situazione e dell’andamento dell’attività. Scloby fornisce al ristoratore dati dettagliati spiegati in modo semplice: l’esercente può scoprire, ad esempio, le preferenze sui piatti a seconda degli abbinamenti con i vini o a seconda delle fascia orarie.

Le innovazioni targate Scloby, tuttavia, non si limitano ai ristoranti ma possono integrarsi facilmente con le altre esigenze degli operatori del settore alberghiero. Oltre ai servizi base di ristorazione, offre un’esperienza di gestione unificata con tutta la struttura alberghiera. Il sistema è infatti collegabile con sistemi di terze parti compresi i software di gestione ricettiva. In questo modo, ad esempio, sarà possibile addebitare sulle camere i conti dei tavoli al ristorante e gestire con facilità le carte sconto turistiche.

Scarica il press kit Scloby

Agenzia PressPlay
Agenzia PressPlay

Comments are closed.