Riparazioni auto: con i preventivi online, nel 2013 sono stati risparmiate 26 tonnellate di CO2

Sono 26 le tonnellate di CO2 evitate nel 2013 grazie all’utilizzo di Riparautonline.com, portale che permette di richiedere via web preventivi per riparare il proprio veicolo sgravando gli automobilisti da stressanti viaggi in cerca di un’officina.
Le oltre 10.000 le richieste di preventivo, giunte lo scorso anno attraverso il portale, hanno permesso ai proprietari di auto e moto un risparmio chilometrico complessivo di 199.200 km, l’equivalente della strada che un’automobile percorre nel suo ciclo di vita, ed evitare così l’emissione di anidride carbonica pari a quanta ne smaltiscono 40 alberi.

***

Sono 26 le tonnellate di CO2 – l’equivalente di quanta ne assorbono circa 40 alberi – evitate nel 2013 grazie ai viaggi che RiparAutOnline ha fatto risparmiare agli automobilisti in cerca di un’officina. In tutto quasi 200.000 km non percorsi, pari al chilometraggio medio percorso da un’autovettura nell’arco della sua “carriera”.

RiparAutOnline (www.riparautonline.com) è infatti il primo portale italiano che permette agli utenti di richiedere online preventivi per la manutenzione ordinaria e straordinaria del proprio veicolo, mettendo a confronto i prezzi delle oltre 4.300 officine e carrozzerie convenzionate con il servizio, garantendo un grosso risparmio in termini di tempo, carburante e quindi emissioni nocive nell’atmosfera.

Le oltre 10.000 richieste di riparazione pervenute attraverso il sito nel 2013 hanno così permesso un risparmio chilometrico complessivo di 199.200 km, l’equivalente della strada percorsa in media da un’automobile nell’arco della sua vita, e quindi garantito un abbattimento in termini di emissioni nocive molto consistente: 26.000 kg di CO2 evitati, corrispondenti a quanti ne assimilano 40 alberi.

La cifra relativa al chilometraggio risparmiato è stata calcolata sommando i chilometri non percorsi dagli utenti che hanno scelto RiparAutOnline, evitando così numerosi giri per officine e carrozzerie alla ricerca del prezzo migliore, mentre per il calcolo delle emissioni di CO2 è stato preso in considerazione il limite europeo di 130 grammi per chilometro.

“È come se fossero state risparmiate la vita e le emissioni di un’automobile” ha sottolineato Aurelian Vacariuc, amministratore di RiparAutOnline, start up incubata presso il Treatabit dell’I3P del Politecnico di Torino. “Poter scegliere comodamente da casa l’officina o la carrozzeria per la manutenzione del proprio veicolo, oltre a far bene al portafogli, fa bene anche all’ambiente. Meno auto in circolazione, vogliono dire meno emissioni di CO2 in atmosfera ma anche meno PM10 e PM2.5, le polveri sottili che causano una cattiva qualità dell’aria soprattutto in città. Visti i trend di crescita che sta registrando RiparAutOnline, siamo certi di aumentare i risparmi anche a favore dell’ambiente”.

Agenzia PressPlay
Agenzia PressPlay

Comments are closed.