La start up NISO Biomed vince lo UK-Italy Innovation Award del governo britannico

Nell’ambito degli UK-Italy Business Award, riconoscimenti conferiti dal governo britannico per celebrare i successi degli imprenditori italiani che nel 2013 hanno scelto il Regno Unito per i propri piani di crescita, NISO Biomed si è aggiudicata il ‘Bright Future Ideas Award – Vision for Growth’ per gli UK-Italy Innovation Awards, categoria dedicata alle giovani imprese in rapida crescita.
NISO Biomed è una start up nata nell’incubatore I3P del Politecnico di Torino, e nel 2013 ha vinto il premio Start up dell’anno conferito da PNI Cube.

***

Durante la settima edizione dei premi UK-Italy Business Awards, la start up NISO Biomed ha ricevuto il ‘Bright future ideas Award – Vision for growth’, ovvero il riconoscimento per le giovani imprese in rapida crescita che, come tutti gli altri premiati, hanno scelto il Regno Unito per i propri piani di crescita e internazionalizzazione.

La cerimonia, organizzata dal Consolato Generale Britannico di Milano e da UK Trade & Investment, l’agenzia governativa per la promozione dell’export e l’attrazione degli investimenti, si è svolta alla presenza di importanti autorità come il ministro britannico per il Business e l’Energia Michael Fallon e il ministro dello Sviluppo Economico Flavio Zanonato.

NISO Biomed, startup nata nell’incubatore I3P del Politecnico di Torino e vincitrice del premio ‘Start up dell’anno 2013’ conferito da PNI Cube, ha ottenuto l’award grazie al suo EndoFaster 21-42, dispositivo in grado di analizzare in tempo reale il succo gastrico prelevato durante gli esami endoscopici. In soli 60 secondi fornisce una diagnosi sulla presenza dell’Helicobacter Pylori e individua potenziali fattori di rischio per tumori allo stomaco e al colon.

Nata nel 2009, ha acquisito i diritti di proprietà intellettuale di EndoFaster e lo ha ingegnerizzato, rendendolo usabile e preciso, e portandolo ad ottenere le certificazioni ISO 9001, 13485 e il marchio CE. La fase di sperimentazione, invece, è avvenuta a fianco dei più grandi gastroenterologi, come il professor Guido Costamagna del Policlinico Gemelli, luminare di fama mondiale.

“Dalla sua nascita, NISO Biomed ha un suo mercato internazionale e globale: i nostri strumenti sono presenti in varie strutture in Italia e nel Regno Unito, dove abbiamo creato una base importante. L’espansione internazionale sta procedendo in Portogallo, Spagna, Arabia Saudita e Israele dove abbiamo sviluppato rapporti con Key Opinion Leader e attivato distributori. Sono quindi onorato per questo premio, che testimonia gli sforzi e i successi ottenuti in Gran Bretagna, Paese in cui stiamo avendo molti riscontri” ha dichiarato Paul Muller, socio fondatore e presidente di NISO Biomed.

“Siamo orgogliosi che l’azienda abbia ottenuto un riconoscimento così importante” ha aggiunto Marco Cantamessa, presidente di I3P. “Il successo di Niso Biomed dimostra che, anche per le imprese startup, la strada dell’internazionalizzazione è non solo auspicabile, ma anche possibile”.

Scarica il press kit I3P

Agenzia PressPlay
Agenzia PressPlay

Comments are closed.