Tag lifestyle

Agenzia PressPlay

“Stasera guida Wetaxi”: con il taxi condiviso la movida torinese è sicura e divertente

wetaxi

Wetaxi, la prima app che permette di prenotare e condividere il taxi, lancia a Torino “Stasera Guida Wetaxi”, la campagna di sensibilizzazione sulla sicurezza stradale realizzata in collaborazione con Taxi Torino e con il patrocinio di ASL Torino e Città di Torino.

Con Wetaxi sarà  ancora più facile godersi la serata in tutta sicurezza e trovare un passaggio in taxi per tornare a casa, con sconti dal 20% al 50%. Inoltre, il credito per pagare la corsa con Wetaxi potrà essere ricaricato anche a distanza, tramite il sito wetaxi.it : una garanzia per i genitori che vogliono assicurare ai figli la possibilità di tornare a casa in taxi.

Al via la collaborazione anche con Movement Torino Music Festival, che si svolgerà dal 28 al 31 ottobre: chi utilizzerà Wetaxi per raggiungere il festival o per rientrare dopo gli spettacoli potrà risparmiare il 50%.

Divertirsi, ma in totale sicurezza: con questo messaggio Wetaxi, la prima app che permette di prenotare e condividere il taxi in tempo reale, lancia a Torino “Stasera Guida Wetaxi”, la campagna di sensibilizzazione sulla sicurezza stradale realizzata in collaborazione con Taxi Torino, la nuova realtà nata dalla fusione delle storiche cooperative Radio Taxi 5730 e Pronto Taxi 5737, e con il patrocinio di Città di Torino e ASL Torino, che gestisce il progetto PIN sulla sicurezza stradale e sui rischi connessi all’uso di alcool.

Scopo dell’iniziativa è offrire strumenti utili ad avvicinare i cittadini torinesi, in particolar modo i più giovani, all’uso del taxi nelle ore notturne, per far sì che possano godersi la serata e la movida senza rischiare di mettersi alla guida in condizioni non idonee, ad esempio dopo aver bevuto.

“Con WETAXI la condivisione diventa sinonimo di sicurezza, economicità e rispetto dell’ambiente”,  spiega Maria Lapietra, Assessore a Viabilità, Infrastrutture e Trasporti della Città di Torino. “Auspichiamo che questa iniziativa si diffonda nelle giovani generazioni in modo da avvicinarci sempre più all’obiettivo comune dell’Unione europea: ridurre fino ad azzerare gli incidenti mortali sulle strade”.

“Sicurezza e semplicità sono le parole chiave di ‘Stasera Guida Wetaxi’”, spiega Massimiliano Curto, CEO di Wetaxi. “L’iniziativa ha un forte interesse sociale e lo dimostra il fatto che sia riuscita ad avvicinare e coinvolgere diversi enti del territorio, privati e non”.

“Siamo orgogliosi di contribuire alla sicurezza di tutti i cittadini con un progetto davvero innovativo che sottolinea l’identità di Taxi Torino come servizio pubblico e favorisce l’accesso ai taxi anche ai più giovani” sottolinea Angelo Sabia di Taxi Torino, referente del progetto Wetaxi.

Il servizio di Wetaxi, startup del Politecnico di Torino, ha preso il via nella città di Torino e consente di prenotare gratuitamente il taxi con pochi click sullo smartphone, specificando giorno e ora, di avere il calcolo della tariffa in anticipo inserendo punto di partenza e di destinazione, di controllare gli spostamenti del taxi in tempo reale e di pagare tramite app oppure direttamente a bordo. Il tutto nel segno della sostenibilità e della sharing economy: l’applicazione permette infatti di condividere la corsa, abbattendo non soltanto i costi per gli utenti ma anche le emissioni nocive in atmosfera.

Il credito Wetaxi
Stasera Guida Wetaxi” permette di assicurare un trasporto sicuro verso casa ai ragazzi e non solo: tramite una sezione apposita del sito Wetaxi.it è possibile ricaricare il credito Wetaxi per sé o per un’altra persona, ed inviarlo direttamente su smartphone, così che possa essere utilizzato tramite l’app di Wetaxi per prenotare e pagare un taxi. La prima corsa pagata tramite app Wetaxi avrà uno sconto assicurato del 50%, mentre tutte le successive del 20%.

“Una soluzione ideale soprattutto per i genitori che, da casa, possono accertarsi che i propri figli si divertano in piena sicurezza e abbiano la possibilità di chiamare un taxi in ogni momento”, sottolinea Curto. “Con questo stesso scopo, è in arrivo anche il ‘Taxi della Movida’, un taxi condiviso che collegherà i principali quartieri della movida torinese in cui si svolgono eventi e serate, assicurando sconti fino al 60%”.

Movement Torino Music Festival: più facile con Wetaxi
Dopo il Kappa Futur Festival, che ha invitato i partecipanti a raggiungere il luogo dell’evento condividendo una corsa con Wetaxi, anche Movement Torino Music Festival, che si svolgerà dal 28 al 31 ottobre, annuncia la collaborazione con il servizio di taxi condiviso: chi utilizzerà l’App Wetaxi per raggiungere il festival o per rientrare dopo gli spettacoli e accetterà di condividere la corsa con altri utenti potrà risparmiare il 50%. Un modo per consentire agli appassionati di godersi il festival in tutta serenità, risparmiando ed evitando traffico e problemi di parcheggio.

Read More
Agenzia PressPlay

Nota stampa | Gnammo: il social eating in Italia va molto meglio che in altri Paesi

gnammo3

In relazione a quanto apparso nelle ultime ore su alcuni organi di informazione commentando l’acquisizione di una startup statunitense che opera nel social eating da parte di un’altra startup europea, a conferma delle prospettive del mercato, Gnammo.com, leader del settore in Italia, intende precisare i propri numeri nel Bel Paese, ben lontani dall’essere in un momento di stagnazione.

Read More
Agenzia PressPlay

Taxi condiviso per raggiungere l’aeroporto: con WeTaxi sconto del 50% verso Torino Caselle

Wetaxi_300_DPI

Da oggi con Wetaxi, la prima app che permette di prenotare e condividere il taxiin tempo reale, per i cittadini di Torino sarà più semplice ed economico spostarsi da e per l’Aeroporto Internazionale di Caselle: prenotando il taxi tramite l’applicazione nelle fasce orarie comprese tra le 6 e le 10 e tra le 16 e le 20 sarà sempre garantito uno sconto sulle corse pari al 50%. 

Read More
Agenzia PressPlay

Italiani pazzi per l’Oktoberfest: +45% di prenotazioni per volare a Monaco

monaco oktoberfest

Aumentano del 45%, rispetto allo scorso anno, le prenotazioni degli italiani per volare e soggiornare a Monaco di Baviera durante l’Oktoberfest, la festa popolare più grande al mondo che si svolgerà dal 16 settembre al 3 ottobre.
Rispetto al 2016, per le settimane di evento le richieste dall’Italia sono salite del 78% in confronto alle due settimane precedenti.
Stesso importante trend in tutta Europa: rispetto alle prime due settimane di settembre, le prenotazioni per Monaco sono aumentate complessivamente dell’80%.

Read More

Cresce ancora il crowdfunding in Italia, Ulule in testa con il 74% di progetti finanziati

Ulule-Italia

Continua a crescere il crowdfunding nel nostro Paese: nel 2016 è stato raccolto il 62% in più rispetto all’anno precedente.
Tra tutte le piattaforme, Ulule si conferma anche in Italia quella con la più alta percentuale al mondo di progetti che hanno raggiunto il goal: ben il 74% di quelli lanciati è stato finanziato.

Read More
Agenzia PressPlay

Clothes for love: la raccolta degli abiti usati diventa hi-tech

clothesforlove

Buoni sconto ecosostenibili per tutti coloro che donano abiti usati: HUMANA People to People Italia lancia a Milano, in collaborazione con Auchan Retail Italia e una ricca rete di partner locali, i nuovi contenitori digitali per la raccolta d’indumenti usati realizzati da Eurven.

Read More
Agenzia PressPlay

A cena con l’Alveare: a Torino la rassegna che unisce social eating e cibo a km0

gnammoalv

Promuovere la filiera corta, l’agricoltura locale e il cibo a km0 unendo tradizione e tecnologia: con questa idea i produttori de L’Alveare che dice Sì!, startup che promuove un modo tutto nuovo di fare la spesa, arrivano sulle tavole di Gnammo, il portale di social eating più grande e attivo in Italia. Con la rassegna “A cena con l’Alveare, i prodotti degli Alveari di Torino incontrano la community di Gnammo nel corso di 10 cene che si svolgeranno tra luglio e settembre e che saranno preparate con gli ingredienti freschi e genuini dei produttori piemontesi.

Read More
Agenzia PressPlay

Borgofuturo 2017, tutto pronto per il festival della sostenibilità dedicato ai reduci

borgofuturo1

Al via a Ripe San Ginesio (MC) Borgofuturo 2017, il festival della sostenibilità a misura di borgo che si svolgerà dal 7 al 9 luglio. Tanti gli ospiti e gli incontri che avranno al centro la figura del “reduce”, cioè colui che riesce a superare una fase critica e si adopera per costruirne una nuova. Ad aprire la manifestazione ci sarà quest’anno “Borgofuturo Social Camp” (5-9 luglio), percorso di laboratori “residenziali” con l’obiettivo di creare una comunità consapevole, che animi il borgo reale e inverta la tendenza allo spopolamento, aggravata dal recente fenomeno sismico. Ricco programma culturale con Bombino, Antonio Rezza e Flavia Mastrella, Aldo Nove, Pino Masciari. Per i bambini tanti laboratori ed eco-eventi per giocare e, allo stesso tempo, imparare a prendersi cura dell’ambiente. Per i giornalisti, previsti due corsi gratuiti dedicati a Giornalismo, Ambiente e Innovazione che valgono 8 crediti formativi. 

Read More
Agenzia PressPlay

EQUILIBRIO, è italiana la lampada di design che unisce forza di gravità e attrazione magnetica

Equilibrio Floor wide 2
Forza di gravità e attrazione magnetica: dall’incontro di queste due forze fondamentali nasce EQUILIBRIO, la lampada dal design minimalista quanto sbalorditivo la cui funzionalità è determinata dall’equilibrio delle parti.

Read More
Agenzia PressPlay

Borgofuturo 2017: per combattere lo spopolamento arrivano i laboratori di Social Camp e i nuovi bandi comunali

borgofuturo2

Sostenibilità ambientale e sociale sono i temi al centro di Borgofuturo Social Camp, il campeggio-evento che si terrà dal 5 al 9 luglio a Ripe San Ginesio (MC), in occasione del Festival Borgofuturo 2017.
La manifestazione sarà articolata in una serie di laboratori “residenziali” con l’obiettivo di creare una comunità consapevole, che animi il borgo reale e inverta la tendenza allo spopolamento.
Fino al 30 giugno, nell’ambito del progetto QUI: Borgofuturo, sarà inoltre possibile partecipare ai bandi per l’affidamento degli spazi di proprietà comunale, ristrutturati e resi efficienti dal punto di vista energetico, da adibire ad attività artigianali per valorizzare il centro storico. 

Read More