Comunicati Stampa

Agenzia PressPlay

Codex Purpureus: in Calabria un docufilm con Giancarlo Giannini grazie al più grande progetto video di crowdfunding civico in Italia

Il Comune di Rossano (CS) e la piattaforma Ulule lanciano il progetto più grande di crowdfunding mai realizzato in Italia per finanziare un docufilm sul Codex Purpureus di Rossano. Obiettivo della raccolta: 250.000 euro.

Protagonista del docufilm sarà Giancarlo Giannini.

***

Read More
Agenzia PressPlay

Blue Monday, sad Monday? Non per chi decide di viaggiare a gennaio!

Secondo i dati di Volagratis.com, prenotare a gennaio fa bene all’umore e anche al portafoglio

Read More
Agenzia PressPlay

Big data e retail: in 48 ore Scloby raccoglie oltre 100.000 euro

Raggiunto e superato, in poche ore, il goal della campagna di equity crowdfunding per la startup che raccoglie e analizza i big data del mondo retail.

Read More
Agenzia PressPlay

Taglio e smaltimento Spelacchio

Giovedì 11 gennaio 2018 
dalle ore 19.00 in Piazza Venezia a Roma

***

Read More

Sacchetti biodegradabili, otto verità per una migliore raccolta dell’umido domestico

“L’introduzione dell’obbligo dell’uso di sacchetti per ortofrutta compostabili ci consente ancora una volta di tornare sul tema dei sacchetti biodegradabili e compostabili, sulla qualità delle raccolte differenziate e sul compostaggio dei rifiuti organici. Tuttavia, la mancanza di una comunicazione adeguata nei confronti dei cittadini e degli organi di stampa ha creato fraintendimenti e la diffusione di informazioni a nostro avviso non corrette, soprattutto per quanto riguarda la raccolta differenziata dell’umido e gli impianti di compostaggio”. Così Massimo Centemero, direttore del Consorzio Italiano Compostatori (CIC) commentando l’introduzione dell’obbligo dal 1° gennaio 2018 di utilizzare come imballaggio primario per alimenti sfusi sacchi leggeri e ultraleggeri biodegradabili e compostabili certificati secondo la norma UNI EN 13432.

Il CIC ricorda sinteticamente alcuni punti e alcune semplici regole per compiere una corretta raccolta della frazione organica, a partire dalla scelta del sacchetto, ribadendo la necessità di un intervento migliorativo relativo alle etichette: “è necessario che siano rese compostabili”.

Read More
Agenzia PressPlay

Sacchetti in bioplastica, una norma sacrosanta contro l’abuso di plastica su cui il governo ha fatto troppa confusione

 

“Cittadini e consumatori non si devono far imbrogliare dai professionisti della disinformazione: la norma sui sacchetti è una misura giusta, che scoraggia l’abuso della plastica tradizionale, dannosa per l’ambiente”. Questa la posizione della Fima, la Federazione Italiana Media Ambientali.

Read More
Agenzia PressPlay

Da Spelacchio a Vittorio, gli alberi di Natale hanno sempre una seconda vita

 

I grandi abeti di Natale, come tutti gli alberi del resto, non muoiono mai veramente. Dopo il loro utilizzo durante le festività, gli alberi possono infatti continuare ad essere utili alle città trasformandosi in arredi per esterni, in opere d’arte, utensili o altro. Questo vale sia per gli alberi provenienti da foreste certificate PEFC, come ad esempio nel caso di Roma, Milano, Trento, Londra, Bruxelles, ma anche per tutti gli altri alberi acquistati dalle amministrazioni locali.

Read More
Agenzia PressPlay

Startup per proteggersi da Meltdown e Spectre, i bug dei microprocessori

In merito alla notizia circa le falle di sicurezza nominate Meltdown e Spectre, gravi vulnerabilità riscontrate nella quasi totalità dei microprocessori prodotti negli ultimi vent’anni, confermata dalle principali aziende del settore e analizzata anche dal team di sicurezza di Google, vi segnaliamo che presso l’Incubatore I3P del Politecnico di Torino è presente Ermes Cyber Security, che opera nel settore della sicurezza informatica con particolare riferimento al webtracking.

“È stata scoperta una vulnerabilità hardware che affligge la quasi totalità dei sistemi informatici esistenti” dichiara Hassan Metwalley, founder di Ermes. “Tutti i processori Intel e diverse famiglie di processori Arm ed AMD prodotti negli ultimi 20 anni, danno la possibilità a qualsiasi hacker di leggere la memoria del dispositivo informatico, mettendo a rischio quindi tutte le informazioni altamente sensibili salvate su di esso. Questa vulnerabilità, che é sfruttabile anche da semplici codici Javascript eseguibili dai vari browser, dimostra come il malvertising (malware diffusi tramite pubblicità sul Web) e, più in generale gli attacchi che prendono di mira i singoli dipendenti sul Web, rappresentino una minaccia sempre più concreta e pericolosa per le aziende che, invece, sembrano sottovalutare questo tipo di minacce”.

Ermes nasce come risposta al problema del furto di informazioni sensibili degli utenti ad opera di sistemi di profilazione, i cosiddetti “web tracker”, algoritmi che analizzano il traffico internet di ogni utente e che permettono di far apparire pubblicità targettizzate sulla base della cronologia web. Ma, mentre la funzionalità dei tracker può essere considerata innocua e legittima, è stato documentato come gli stessi strumenti possono essere utilizzati per spiare costantemente le attività degli utenti, per raccogliere informazioni sensibili e private su utenti mirati (politici, personaggi pubblici o per spionaggio industriale), e per fare fingerprinting, ovvero identificare il tipo di dispositivo usato dall’utente per permettere attacchi informatici di phishing mirati.

Ermes, nato come spinoff del Politecnico di Torino, offre un sistema brevettato in grado di distinguere i tracker “buoni” da quelli “cattivi” e di bloccare completamente questi ultimi, così da proteggere le informazioni degli utenti. Bloccando i tracker potenzialmente dannosi, Ermes consente anche un concreto risparmio di banda, considerando che la pubblicità online pesa per il 20% sul traffico web totale.

Read More
Agenzia PressPlay


Volagratis.com: Capodanno nel mondo in 10 cocktail

Per brindare all’arrivo del 2018, Volagratis.com ha selezionato 10 cocktail internazionali da sorseggiare nelle varie città del mondo.

Read More
Agenzia PressPlay

Dalla FIMA, 5 consigli per un Natale sostenibile

Natale è alle porte e insieme ai sorrisi, alle luci e alle feste arriveranno purtroppo anche tonnellate di rifiuti da smaltire, tra carte, pacchetti e avanzi del consumismo sfrenato. Vivere però le festività in modo più sostenibile è possibile grazie a cinque consigli pratici della FIMA, la Federazione Italiana Media Ambientali.

Read More